Corso Sommelier · Degustazione Vino

Corso Sommelier: tecnica di degustazione del vino

tecnica degustazione vino sommelier
tecnica di degustazione del vino da sommelier

Come degustare un vino? La tecnica di degustazione del vino è il segreto di ogni sommelier! E dico subito che la tecnica non significa come dire se un vino è buono o non è buono. I sommelier servono ad altro.

La degustazione professionale di un vino serve a capire le caratteristiche del vino. Per fare ciò, il sommelier si deve avvalere principalmente di quattro sensi e procedere secondo una metodologia ben precisa che non lascia scampo all’improvvisazione.

Come riconoscere un buon vino?

Come riconoscere un buon vino, allora? E’ un buon vino quello che ci piace. Punto e basta.

Come degustare il vino?

Per degustare un vino e capirne le caratteristiche, valutarne lo stato di conservazione e studiarne gli abbinamenti, occorre essere sommelier e/o avere maturato esperienza.

Il primo senso usato dal sommelier è la vista tramite l’analisi visiva del vino.

Il secondo senso è l’olfatto tramite l’analisi olfattiva del vino.

Il terzo è il gusto (che entra in gioco assieme a tatto e olfatto) tramite l’analisi gustativa del vino.

La tecnica di degustazione del vino di un sommelier consente, quindi, di giudicare la qualità, se le sue caratteristiche rispettano quelle del disciplinare a cui appartiene e quali sono i cibi a cui può essere abbinato per esaltare meglio le caratteristiche del vino stesso e del piatto che si sta mangiando.
Per essere bravi degustatori, bravi sommelier, occorre conoscere la tecnica e… fare esperienza!

Le condizioni ideali per la degustazione professionale del vino sono le seguenti:

  • Usare bicchiere di vetro trasparente a calice
  • Bere in luoghi con
    • temperatura attorno ai 20°
    • umidità tra il 60% e l’80%
    • senza odori caratteristici
    • non troppo rumorosi
    • illuminati in modo uniforme, senza luci e ombre nette
  • L’assaggiatore non deve aver fumato
  • L’assaggiatore non deve aver bevuto prima delle degustazione bevande come caffé, succhi, spremute, etc.
  • L’orario ideale per il sommelier è verso metà mattina
  • Non bere acqua tra una degustazione e l’altra, casomai mangiare pane ed evitare altri cibi

La tecnica vera e propria, come accennato sopra, si suddivide in tre esami del vino (visivo, olfattivo e gustativo) per i quali rimando alle pagine seguenti tramite i link seguenti.

Esame visivo del vino

Esame olfattivo del vino

Esame gustativo del vino

A questa pagina, invece, trovi l’indice generale delle lezioni d questo corso per sommelier online gratuito per principianti.