Corso Sommelier

Bicchieri da vino: caratteristiche e abbinamento

bicchieri da vino
bicchieri da vino

I bicchieri da vino giusti cambiano a seconda della tipologia di vino da bere. Vi sono però delle caratteristiche che accomunano tutte le tipologie di bicchieri da degustazione del vino. Ne abbiamo fatto cenno quando abbiamo affrontato la tecnica della degustazione all’interno del nostro corso da sommelier di cui questo intervento è parte integrante.

Ora approfondiamo l’argomento andando a vedere:

  • Quali sono le caratteristiche ideali dei bicchieri da vino;
  • Quali bicchieri da vino rispondono allo standard ISO per degustazione ;
  • Qual è il giusto abbinamento bicchiere vino.


Bicchieri da vino: caratteristiche ideali

I bicchieri da vino ideali per la degustazione, quindi, hanno le seguenti caratteristiche:

  • Materiale: vetro o cristallo sottile;
  • Colore: trasparente, senza scritte o intarsi per apprezzare meglio il colore e i riflessi della luce;
  • Forma: a calice, tale da consentire un’impugnatura dalla base o dalle stelo così da tenere lontani dal naso gli odori della mano e non far aumentare la temperatura del vino;
  • Condizioni base: asciutto e pulito, lavato solo con acqua calda e non con detergenti che alterano l’odore e la formazione degli “archetti” a causa dei tensioattivi in essi contenuti;
  • Condizioni ideali: il bicchiere può anche essere “avvinato” versando coreograficamente un piccolo contenuto di vino da degustare, facendolo ruotare e poi riversandolo su un altro bicchiere fino a gettare il vino di cui ci si è serviti.

Bicchiere ISO specifico per degustazione vino

Viste le caratteristiche base dei bicchieri da vino, possiamo ora parlare del bicchiere specifico da degustazione.  SI chiama bicchiere ISO dall’acronimo (International Organization for Standardization). E’ anche conosciuto come bicchiere INAO (acronimo di Institut National d’Appellation d’Origine) ed ha caratteristiche molto stringenti sin dal 1970.

Caratteristiche bicchiere ISO per degustazione vino

Il bicchiere ISO per la degustazione del vino deve essere di vetro o cristallo sottile (meno di 1 mm) e incolore. Fino a qui niente di nuovo. La forma deve essere quella a calice (o tulipano) con:

  • apertura delle coppa compresa tra 44 e 48 millimetri;
  • altezza della coppa tra 98 e 102 mm;
  • lunghezza dello stelo da 52 a 58 mm;
  • spessore dello stelo da 8 a 10 mm;
  • diametro del piede tra 60 e 70 mm;
  • capacità tra 210 e 225 ml

Abbinamento bicchiere vino

Detto delle proprietà dei bicchieri da vino, vediamo ora l’abbinamento bicchiere-vino ideale. Ogni vino ha le sue caratteristiche e per ogni vino c’è un bicchiere in grado di enfatizzarle.

Come abbinare bicchiere con vino frizzante:

  • Mezzo flute e Flute: spumanti secchi, rispettivamente con metodo “Charmat” e metodo “Classico”;
  • Flute pancia larga: spumanti e champagne secchi, maturi e millesimati;
  • Coppa: spumanti e champagne dolci

Come abbinare bicchiere con vino bianco:

  • Tulipano: vini bianchi freschi
  • Calice: vini bianchi (o rosati) corposi
  • Renano: vini bianchi strutturati, dolci, passiti

Come abbinare bicchiere con vino rosso:

  • Baloon: vini rossi giovani e vini novelli
  • Borgogna: vini rossi corposi ma poco maturi
  • Grand Baloon: vini rossi corposi e maturi

Come abbinare bicchiere e vino: infografica

Riporto una semplice infografica trovata in rete che sintetizza come abbinare bicchiere e vino. Non sono riuscito a risalire all’autore per cui,  qualora il titolare dei diritti volesse rivendicarne la paternità, può contattarmi tramite il modulo dedicato.

abbinamento bicchiere vino
“Come abbinare bicchiere e vino”